Menu:

Latest news:

FEED RSS:
New design and layout finished and uploaded to OSWD. Since it is my first contribution to this site, it has been given the title "andreas01".

Read more...

Benvenuto:

nel portale turistico del Comune di Capalbio. All' interno troverai indicazioni relative ai servizi, alle tradizioni, alla storia del paese e alle sue molteplici attività. Buona navigazione!

Links:

- Orari Treni
- Autobus
- Valid XHTML
- Valid CSS

Powered by:
Vulcano s.r.l.

Home > Capalbio.net - Il Borgo

IL BORGO MEDIOEVALE

Il Castello di Tricosto, comunemente detto "Capalbiaccio"

Non si può parlare della storia di Capalbio senza accennare al castello più antico di Tricosto, oggi detto comunemente Capalbiaccio, di cui avanzano le rovine sul colle sito a nord-ovest. All'interno della struttura è tuttora custodito il famoso pianoforte "di ", costruito da Conrad Graf (nato a Riedlingen, Germania, 1782), risalente, così come indica il numero di serie, ai primi mesi dell'anno 1823.

I suoi strumenti erano famosi per la loro eccezionale stabilità e solidità e, nonostante la loro struttura fosse completamente in legno, raramente sono state rilevate crepe, distorsioni o scollamenti sulle sue opere. Assieme allo strumento op. 184, il pianoforte "di Puccini" è l'unico con un'estensione di sei ottave, l'incortatura è tripla ed è dotato di una meccanica di concezione ancora settecentesca che all'inizio del'900 era completamente fuori moda.

Lo strumento è munito di cinque pedali che, oltre agli effetti del "forte", di "una corda" e del moderatore, azionano l'effetto del "fagotto" ed il sistema della "banda Turca". Il lavoro di restauro si è svolto alla fine dell'anno 1994 nella "sala Giacomo Puccini" del castello di Capalbio, che ospitava lo strumento già al tempo dello stesso Puccini. L'umidità relativa di questo ambiente si è mantenuta per tutto il periodo del lavoro, questo fatto ha certamente evitato spacchi e crepe sulla tavola armonica e nella cassa dello strumento.